top of page
Esaminare un bambino
Luci chirurgiche

UROLOGIA
ONCOLOGICA

L’approccio multidisciplinare integrato è la migliore garanzia di qualità e di efficienza del percorso diagnostico-terapeutico e assistenziale per i pazienti affetti da "tumori urologici".
Tale approccio permette oggi un trattamento personalizzato in base alle caratteristiche della malattia, al desiderio del paziente e alle sue condizioni di salute globale.

 

Il paziente che giunge all’osservazione con sospetto di "tumore urologico" viene sottoposto a visita da parte dell’Urologo, il quale valuta la specificità attraverso esami strumentali ed, un mapping a scopo istologico.

 

Il paziente, con diagnosi di neoplasia dell'apparato urologico, viene valutato dall’equipe multidisciplinare, per il prosieguo dell’iter diagnostico-terapeutico.

Tumore della Vescica

La neoplasia vescicale consiste nella trasformazione in senso maligno delle cellule che compongono la vescica. Il tumore della vescica rappresenta circa il 70% delle forme tumorali a carico dell’apparato urinario e circa il 3% per cento di tutti i tumori. È più comune tra i 60 e i 70 anni, ed è tre volte più frequente negli uomini che nelle donne.

bottom of page